Stage Invernale: approfondimenti e nuove tecniche

Anche questo Stage Invernale si è svolto a Febbraio, qualche settimana prima degli impegni del Carnevale, nella palestra di Via Diaz a Desio sotto la direzione del Maestro Fondatore della Scuola That Long M° Ghezzi Giorgio.

Questa edizione si è contraddistinta con tutta una serie di attività di approfondimenti che difficilmente si riescono a condurre durante l’anno, come le forbici e le difese da attacchi da strada.

Con inizio fin dalle prime ore del mattino, le attività dello Stage Invernale sono iniziate con approfondimenti del Qi Gong, con le tecniche di visualizzazione e a corpo libero per sentire l’energia.

Le tecniche di visualizzazione sono molto utili per “condizionare” la mente ed  a programmarla per svolgere le azioni in modo più fluido o con una migliore tecnica. Queste tecniche sono molto spesso nascoste ai più, sebbene siano utilizzate nel mondo sportivo agonistico. L’occhio attento dell’osservatore, che conosce queste tecniche, riconosce l’applicazione di queste tecniche nel pilota di Formula Uno quando “ripassa” il percorso mentalmente. Piuttosto che l’atleta di salto in alto, quando “mima” i passi con la mente prima di iniziare la corsa. Così come il sub, quando si immedesima nella situazione rilassante di una discesa per abbassare il suo battito cardiaco e quindi allenarsi a ridurre il fabbisogno di ossigeno.

Le tecniche di Visualizzazione sono molto potenti e, assieme al M° Ghezzi Giorgio, abbiamo avuto modo di poterle applicare all’arte marziale, per migliorare quella particolare tecnica, quel particolare Quyen, quel calcio… Ciascuno, per la propria preparazione, ha avuto modo di iniziare un percorso di crescita che è iniziato dalla mente per poi proseguire con l’allenamento nel corpo.

Ma lo stage non è stato solo un impegno “mentale” ma anche fisico: con le Forbici, i vari atleti hanno avuto modo di vedere applicate le diverse tecniche e migliorare (oltre che correggere) i diversi attacchi.

Forbici al collo

Lo stage però è anche un momento perfetto per provare tecniche che non sono propriamente codificate negli stili del Kung-Fu ma che da essi derivano per essere efficaci nei pochi secondi di applicazione: le tecniche di difesa da strada.

Difesa da Strada

 

In questa occasione, si avuto modo di fare il secondo approfondimento dello stage Difesa da Strada, in cui già si è avuto modo di provare ed allenare alcune tecniche.  In questa sessione si è potuto provare quanto è complessa la difesa nel caso di un arma, sia essa bianca o da fuoco.

Questi momenti sono sempre molto intensi, ricchi di esperienze e molto coinvolgenti.

Purtroppo le parole non possono esprimere le sensazioni, la fatica e la passione che c’è nel seguire questi appuntamenti.
E ancor più, nell’organizzarli.

Grazie a tutti coloro che hanno partecipato con passione e con dedizione.

Tieniti informato sui prossimi appuntamenti con la Scuola di Arti Marziali That Long, dove di pratica il Viet Vo Dao e Kung Fu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.